“Luogo” divino che segna il carattere ancora illusorio del mondo intelligibile.